Cesar manrique

  1. “Per me , era il luogo più bello della terra. E mi resi conto che , se fossero stati capaci di vederlo attraverso i miei occhi , allora l’avrebbero pensata come me”

MANRIQUE

Un’isola plasmata da un artista.Così può essere descritta Lanzarote.

César Manrique fu un artista poliedrico dalle mille sfumature pittore scultore architetto conservatore del paesaggio artistico ecologista. L’eredità che ci ha lasciati non passa di certo inosservata , ogni angolo dell’isola ci parla di lui.  Le sue opere si fondono perfettamente con la natura e la straordinaria bellezza di questa isola. Cesar Manrique (1919 -1992) nasce ad Arrecife capoluogo dell’isola di Lanzarote . Artista poliedrico studia a Madrid e dopo svariati anni passati a  New York a vivere ed esporre le sue opere ,  fa ritorno nella sua isola natale. Avvia un vero e proprio progetto per la salvaguardia paesaggistica ed ambientale del territorio , riuscendo a non rovinare la vera anima dell’isola nonostante il boom edilizio legato  al Turismo . Cesar Manrique nel  1978 viene insignito del Premio Mondiale per l’ecologia e il turismo.

“viviamo su questo pianeta un lasso di tempo così breve che tutti i nostri passi dovrebbero dirigersi nella costruzione dello spazio sognato dell’utopia costruiamolo insieme è l’unico modo per renderlo possibile.”

 

Commenti chiusi